Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Quando mi resi conto che no... il cristianesimo non era fatto per me.

In un agosto di fine anni novanta frequentai un corso di lingua olandese in un'università belga, la compagine era eterogenea: italiani, americani, messicani, egiziani, svedesi e una ragazza dello Sri Lanka che si trovava lì per amore di un belga.


Il 15 agosto niente lezioni, è ferragosto o festa dell'assunta. (assunzione... che bella parola).


Qualche giorno prima eravamo io e questa ragazza sotto un portico e lei mi chiese (scrivo in italiano ma la discussione fu in inglese): "Ma perché il 15 non c'è corso?"

Io: "Ehm, è il giorno dell'assunta"

Lei: "Cioè?"

Io: "Beh è il giorno in cui Maria la madre di Cristo viene chiamata in cielo anima e corpo."

Lei: "Cioe? In che senso?"

Io: "Cioè, ti spiego, Maria è la madre di Cristo che è il figlio di Dio, ma Maria non è tecnicamente la moglie di Dio. Solo che la tradizione cristiana vuole che lei il 15 agosto sia stata chiamata da Dio in anima e corpo, il che è tecnicamente un miracolo perché in genere Dio richiama solo l'anima."

Lei mi guarda basita... persa... e mi dice: "Non sto capendo nulla, come è possibile?"

Io: "Senti, prendila per buona, è così, il 15 vatti a fare una gita con il tuo fidanzato e nun ce penzà!"

Insomma, per una persona di una cultura lontana tutto l'apparato di credenze dogmatiche era né più né meno che un racconto di fantasia poco comprensibile, io invece ero abituato a considerarlo una cosa normale.

Rincasai con la consapevolezza di uno scontro tra la mia ratio e quello che mi era stato impartito.

Poi vinse la ratio... assafàmaronn...

Tag(s) : #shortstories

Condividi post

Repost 0