Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Una assonnata domenica pomeriggio della primavera 2013, dopo un lauto pranzo con tanto di caffé e ammazzacaffé, tre emigranti contemplano la foto di una pasta alla genovese e ascoltano “Lacreme Napulitane” cantata da Mario Merola.

La Napoletanite

Nella commozione del momento decidono di invitare amici e parenti a pubblicare le foto di ‘quel che hanno cucinato’.

Nasce un gruppo aperto, fatto di amanti della cucina e del relax pomeridiano (a cuntrora), che si divertono a condividere le foto di quel che preparano di domenica ... ma, volendo, anche il lunedì, il martedì, il mercoledì, il giovedì, il venerdì e il sabato... 

 

Domande e Risposte:

 

Devo essere napoletano per entrare a far parte di questo splendido gruppo?

No, ma devi sentirti affetto da NAPOLETANITE.

 

Cos'è la napoletanite?

La napoletanite non è una condizione etno-geografica, ma una condizione dello spirito da cui può essere piacevolmente affetto chiunque: napoletani, milanesi, danesi, portoghesi ed esquimesi.

 

Come faccio a sapere se ho la napoletanite?

La napoletanite te la sei già beccata:

  • se semplicemente sei amante della buona cucina,
  • se credi al sacrosanto diritto di almeno un giorno di riposo in cui dedicarsi a piaceri tanto gaudenti quanto innocenti.

 

Come faccio a sconfiggerla?

E perché dovresti? Tienitela e sfogala pubblicando le foto dei tuoi piatti su NAPOLETANI CHE LA DOMENICA

 

Cenabis bene, mi Fabulle, apud me...

La Napoletanite
Tag(s) : #shortstories, #napoli, #napoletani, #cucina, #facebook, #twitter

Condividi post

Repost 0